Il primo album per pianoforte solo del pianista Giuseppe Sanalitro, compositore indipendente. Un linguaggio musicale deciso, audace ed intimo per 21 esecuzioni nude ed immediate.

Profile

"Una linea in mezzo, confine tra due condizioni complementari: io da un lato contenuto dal perimetro che contiene il resto delle cose dall'altro".

                             

         

      Ascolta la tracklist sui principali musicstore.

Profile rappresenta un tentativo di contrapporre aspetti opposti, condizione che l'autore  ha già provato a percorrere in ambiente letterario con la silloge "Essenziali essenze": il vigore alla delicatezza, l'asprezza alla dolcezza, la decisione all'incertezza, parametri che vengono costretti in una convivenza con risultato col risultato di una esaltazione delle differenze, del gusto personale che disegna il profilo Sanalitro.  peculiari, assai personali e che disegnano Sanalitro. Allo scopo, utile è sembrata la conduzione di una ricerca sul suono, in una registrazione intima,  cercata nella propria casa e sul proprio strumento: nudo, senza stravolgimenti da postproduzione, atto a comunicare, anche attraverso riverbero, fisionomie ambientali - stacchi di pedale, martelletti -, una verità esecutiva la più vicina possibile ad alcuni aspetti temporali cui sono riconducibili, per esempio, alcune composizioni dell'album. È il caso di "Landing in Sicily", letteralmente sbarco in Sicilia, traccia di apertura che possiamo collocare nel 1943; de "Il numero del mago" e della "Danza delle cipsele in volo" che non fanno mistero dell'intenzione di volere condurre l'ascoltatore e l'esecutore - Profile con l'edizione del volume di spartiti è anche da suonare -  in atmosfere care agli ambienti teatrali propri degli spettacoli francesi della prima metà del '900. La prima metà del secolo scorso può scorgersi anche nei giocosi "Tom & Leo's game" e nella "Marcia dei piccoli sospetti", in "Faiddi", una habanera con la quale vengono apertamente dichiarati origine e amore dell'autore: il sud latino. Ma Profile non manca, in questo messaggio fuori dal tempo, di esprimere con decisione anche ritmi propri della musica contemporanea (Adrien, Icaro, Palermo 1992, Nevrotic).

 

                                           

Volume di spartiti cartaceo e ebook/pdf

 

Il progetto, che all'origine ha riscontrato un enorme successo sulla piattaforma Musicraiser, dove è stato lanciato (un sostegno pari al 126%!), oltre al CD fisico prevede un prodotto digitale ed un volume di spartiti nelle edizioni cartaceo e ebook/pdf (INFO).

La produzione ha contato professionalità di spessore: Valeria Spampinato di PlanB Studio (Catania) per il progetto grafico, Matteo Amantia (leader Sugarfree e fonico Zona 3, Mascalucia, Catania) per le riprese audio, il mix ed il mastering.

Icaro

(regia Luca Martinelli - con Elena Margreth - produzione LuccAutori - direzione artistica Demetrio Brandi - Villa Bottini, Lucca) 

 

Profile è un'opera interamente tutelata su Patamu.com

                                               

Profile è stato stampato da
 

shelve - duplicazione e stampa di cd, dvd e chiavette usb personalizzate
 

Informativa sulla privacy
powered by Beepworld